PROGETTO CAMI-LIFE
Convegno conclusivo
Sabato, 1 Marzo 2008

Home

Inizio sezione

IL POPOLO,
9 Marzo 2008
SPECIALE ACQUA

Parco delle fonti di Tornate

Area di salvaguardia delle Fonti di Torrate: 80 ettari di parco naturale, con 20 di nuove aree boscate e 50 mila piante di alberi auoctoni (querce, carpini, ontani, olmi), 3 ettari di zone umide, 8 km di piste ciclabili. I 20 pozzi artesiani di Acque del Basso Livenza emungono l'acqua da due falde: la prima è a 40 m di profondità, la seconda a 180 metri. I pozzi sono ubicati nelle campagne circostanti la centrale di sollevamento, in un'area complessiva di circa 80 ettari, che si estende a nord della strada provinciale Pravisdomini - Villotta - San Vito al Tagliamento. L' area è delimitata ad ovest dalla roggia Villotta, ad est dalla roggia del Mulino ed a nord confina con il Bosco di Torrate, i cui 7 ettari costituiscono il residuo del grande bosco planiziale. Il territorio appartiene alla fascia delle risorgive della bassa pianura pordenonese, con numerose polle di risorgiva e corsi d'acqua superficiali. E' presente la vegetazione ripariale lungo le rogge, ci sono le siepi e filari, mentre filari di farnie circondano il nucleo del torrione medioevale. Il prossimo 30 marzo vi sarà inaugurato un impianto fotovoltaico per la produzione di energia elettrica da 20 KW: sarà impiegata nel sollevamento delle acque.

Il Popolo, domenica 9 marzo 2008


portogruaro