1955         2005
Un cammino di civiltà

Home

Inizio sezione

Un cartellone molto eloquente: 1955-2005, un cammino di civiltà. Le origini, però,sono poco conosciute

Acque dei Basso Livenza celebra il cinquantesimo anniversario dell'Acquedotto

La nascita. La data ufficiale è il 17 maggio 1955. Un decreto del Ministero dell'interno approvò lo statuto del Consorzio Acquedotto del Basso Livenza che agli inizi comprendeva otto comuni: Pravisdomini, Chions, Pasiano di Pordenone, Sesto al Reghena facenti parte allora della Provincia di Udine; Annone Veneto, Cinto Caomaggiore, Pramaggiore e San Stino di Livenza appartenenti alla Provincia di Venezia.
L'approvvigionamento d'acqua pura ed igienicamente sicura non era più un miraggio. Giungeva così a compimento un'operazione lungamente attesa e che solo nella Ricostruzione del secondo dopoguerra aveva trovato lo slancio decisivo, utilizzando la legge 647 del 1950, che finanziava interventi straordinari nelle località economicamente depresse. Per intraprendenza e determinazione nella costituzione dei consorzio e nella realizzazione dell'acquedotto, si distinse l'allora sindaco di Annone Veneto, il prof. Carlo Bittolo.


portogruaro